LA METIONINA

LA METIONINA

 

FUNZIOINI E IMPIEGO

La metionina è un aminoacido apolare, e parzialmente solubile in acqua. E’ uno dei due aminoacidi che contengono zolfo, l’altro è la cisteina. Per gli esseri umani fa parte degli aminoacidi essenziali, in quanto non in grado di biosintetizzarlo, e per tale motivo devono assumerlo attraverso l’alimentazione. Funzione importantissima riguarda il bilanciamento del metabolismo e della crescita.  

Essa è coinvolta nella sintesi di cisteina, carnitina, taurina e della lecitina. Grazie alla proprietà di stimolare l’azione della lecitina, è in grado di mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.

Come anche il triptofano, è un aminoacido chelante (perché in grado di formare complessi più o meno stabili con atomi e ioni), e grazie a questa sua caratteristica ci aiuta a disintossicarci dalle tossine e a combattere la formazione dei radicali liberi.

E’ un potente acidificante delle urine e per questo trova impiego anche nel trattamento di alcuni tipi di calcoli renali. Trova inoltre applicazione anche nella prevenzione dell’endometriosi: patologia femminile a carico dell’apparato riproduttore con conseguenze gravi per la salute. Sempre nell’ambito clinico, trova impiego in alcune patologie a carattere ormonale, grazie alla sua capacità di depurare il fegato dalla produzione di estrogeni in eccesso che diversamente rischierebbero di portare a squilibri e patologie. Altre indicazioni riguardano la terapia di epatiti di tipo tossico, la cirrosi epatica e le anemie carenziali. 

 

BENEFICI E PROPRIETA’

Altre proprietà importanti della metionina si riscontrano nei seguenti ambiti:

  • Nella cura di alcune allergie,
  • Nella cura dell’asma,
  • Nella cura di alcuni sintomi psichiatrici come la depressione

 

CONSEGUENZE DELLA CARENZA DI METIONINA

Uno dei sintomi più ricorrenti della carenza di questa proteina è sicuramente la depressione così come anche un senso permanente di stanchezza.

Altri effetti possono essere cataratta, edemi di diversa natura, perdita del tessuto adiposo, e nei bambini problematiche a livello della crescita.

 

EFFETTI INDESIDERATI LEGATI AD UN ECCESSO

Gli effetti indesiderati correlati ad un sovradosaggio di metionina possono essere anche gravi, primo tra tutti sicuramente è un aumento dei livelli di omocisteina (aminoacido che se presente in quantità considerevoli nel sangue potrebbe portare a costituire un grave problema per la nostra salute in quanto indicatore di alcune malattie a carico del sistema cardiovascolare come per esempio ictus ed attacchi cardiaci). Tra gli altri effetti collaterali troviamo la possibilità di incorrere in danni cerebrali e rientra tra i possibili fattori di rischio di sviluppare tumori.

Altri effetti possono manifestarsi sottoforma di un senso di disorientamento e di confusione piuttosto che un senso di sonnolenza persistente. Si rende evidente come la metionina sia un farmaco più che non un integratore e quindi è assolutamente consigliabile assumerla solo e soltando dietro indicazione medica. 

 

METIONINA NEI CIBI

Essa è presente in buone quantità nella maggior parte degli alimenti che consumiamo quotidianamente. I cibi più ricchi sono sicuramente le carni sia rosse che bianche, il pesce, le uova, i formaggi e i cereali integrali. Legumi, frutta e vegetali in generale, invece, riescono a fornirci un apporto abbastanza scarso. Il fabbisogno giornaliero è stimabile tra gli 800mg e i 1000mg giornalieri. 

Vediamo dunque come già solo con un’alimentazione varia ed equilibrata riusciamo tranquillamente a coprire il nostro fabbisogno giornaliero.

Per quanto riguarda gli integratori, la metionina è generalmente reperibile in capsule da assumere preferibilmente lontano dai pasti, e solitamente la troviamo abbinata ad alcune vitamine del gruppo B che favoriscono la sintesi di cartilagine articolare.

 

Contattaci e penseremo a tutte le valutazioni del caso in base ai tuoi obiettivi.

TI AIUTEREMO A DIVENTARE LA VERSIONE MIGLIORE DI TE!

 


Categoria: Alimentazione equilibrata, Integratori alimentari

Commenti: Nessun commento

Per poter commentare è necessario accedere al portale.

Log-in