LE VITAMINE: micronutrimenti indispensabili per il nostro benessere

LE VITAMINE: micronutrimenti fondamentali per il benessere

 

Le vitamine sono un composto organico nutriente essenziale per il nostro organismo. Un composto chimico viene definito “vitamina” quando un determinato organismo non è in grado di sintetizzarlo in quantità sufficienti, e per questo motivo è necessario assumerlo attraverso l’alimentazione. Per esempio, l’acido ascorbico (comunemente conosciuto come Vitamina C) è una vitamina per noi esseri umani, ma non per altri organismi animali.

 

SUDDIVISIONE E FUNZIONI

Quelle attualmente riconosciute sono 13 e per “vitamina” si intende una serie di vitameri composti che presentano tutte le attività biologiche associate ad una certa vitamina. Una determinata serie di dette sostanze viene raggruppata sotto una determinata lettera dell’alfabeto come per esempio la Vitamina A.

Le vitamine possiedono diverse funzioni biochimiche. Vediamoli insieme:

  • Funzioni simili agli ormoni: come per esempio laVitamina D che regola il metabolismo minerale,
  • Funzioni regolatrici della crescita di tessuti e cellule: come la Vitamina A
  • Funzioni di antiossidanti: come la Vitamina C e la E,
  • Funzioni di cofattori enzimatici: come le Vitamine del gruppo B.

Possono essere poi divise in:

  • Liposolubili: vitamina A, D, E, K. Sono trasportate dai grassi e sono immagazzinate nel tessuto adiposo. Vengono smaltite con lentezza, l’eventuale sovradosaggio può facilmente causare effetti collaterali,
  • Idrosolubili: vitamina C e del gruppo B. Non si accumulano nell’organismo e vengono eliminate rapidamente come scorie attraverso le urine. È necessaria un’assunzione più regolare.

 

BENEFICI PER LA SALUTE

Le Vitamine sono essenziali per lo sviluppo e la crescita degli organismi multicellulari. Sono nutrimenti che facilitano le reazioni chimiche, la carenza di alcuni di essi può causare danni permanenti.

La maggior parte di loro viene assunta attraverso l’alimentazione, ma alcune di esse possono essere integrate attraverso altri mezzi: per esempio laflora intestinale è in grado di produrre la Vitamina K e la biotina, mentre l’esposizione alla luce solare permette di sintetizzare la Vitamina D.

 

GLI EFFETTI NEGATIVI DI UN DEFICTI DI VITAMINE

Gli esseri umani devono consumare vitamine periodicamente attraverso un’alimentazione sana ed equilibrata per evitare di incorrere in carenze. Il nostro organismo è in grado di immagazzinarle e stoccarle in diversi organi. Le carenze di vitamine sono classificate in primarie e secondarie a seconda del deficit. Parliamo di ipovitaminosi primaria se non siamo in grado di assumere il giusto quantitativo di vitamine attraverso l’alimentazione; parliamo invece di carenza secondaria nei casi in cui è causata da patologie che ne impediscono o limitano l’assorbimento. Diete sbilanciate o regimi di alimentazione ipocalorica possono portare carenze di vitamine prolungati e nel cronico possono sfociare in malattie pericolose. L’alimentazione varia ed equilibrata sono alla base della giusta assunzione di vitamine indispensabili al nostro benessere e alla nostra salute, pensiamoci prima di sperimentare la dieta dell’ultimo minuto, quella in voga tra i personaggi famosi, o  quella in cima alla lista nella ricerca su Google perché ci promette di perdere tanti chili in breve tempo. Pensiamo alla carenza di Vitamina C che sfocia nello scorbuto, o a quella di Vitamina D che provoca il rachitismo. Riflettiamoci: sulla salute sarebbe bene non scherzare!

 

IPERVITAMINOSI ED EFFETTI COLLATERALI

Se l’ipovitaminosi porta a gravi conseguenze per la salute e a patologie importanti, anche l’eccesso, dovuto dall’assunzione di grandi dosi di vitamine, non è indenne da effetti collaterali. Chiariamo subito che incorrere in un eccesso di vitamine solo con la pura alimentazione è decisamente una condizione molto rara. Avete mai sentito di un’ipervitaminosi di Vitamina D causato da un’esposizione solare troppo prolungata?? Fortunatamente no, altrimenti addio tintarella nei mesi estivi. Ma non è una condizione altrettanto rara se non si è attenti a come e soprattutto quanti integratori di vitamine ingeriamo: cerchiamo di non giocare ai piccoli chimici quando si tratta di integratori, l’eccesso è dannoso quanto la carenza. Ad alti dosaggi alcune vitamine possono portare a nausea, diarrea, vomito.

 

Contattaci e penseremo a tutte le valutazioni del caso in base ai tuoi obiettivi.

TI AIUTEREMO A DIVENTARE LA VERSIONE MIGLIORE DI TE!

 


Categoria: Alimentazione equilibrata, Benessere fisico, Integratori alimentari

Commenti: Nessun commento

Per poter commentare è necessario accedere al portale.

Log-in