L'ORMONE DELLA CRESCITA: IL GH

L’ORMONE DELLA CRESCITA: IL GH

 

La somatotropina, nota come ormone della crescita (GH) è un ormone peptidico secreto dall’adenoipofisi composto da 191 aminoacidi. Fu scoperto nel 1912 da Evans e studiato a lungo per le sue proprietà terapeutiche.  Principale funzione consiste nel dare uno stimolo all’organismo affinchè promuova l’accrescimento e la divisione miotica delle cellule dei tessuti corporei. È un ormone dello stress: aumenta la concentrazione di glucosio e la concentrazione degli acidi grassi liberi.

Durante l’adolescenza i livelli plasmatici di GH aumentano notevolmente, superato il periodo di vita, i suoi livelli diminuiscono, ma continua comunque ad essere prodotto: in età adulta svolge un’importantissima azione regolatrice sui processi metabolici.

Nell’uomo i livelli plasmatici di GH variano da 1 a 5 ng/mg con picchi anche di 10 ng/ml in momenti di stresso o dopo un allenamento molto intenso.

 

DEFICIT DI GH

Una carenza di GH nel bambino compromette la crescita corporea e lo sviluppo dei genitali e dei tratti somatici facendo al contempo però aumentare gli accumuli di adipe nella regione addominale. Una carenza in età adulta, invece, comporta una diminuzione della massa muscolare ed un contestuale aumento di quella adiposa, un’alterazione del metabolismo, una fragilità ossea e una bassa tolleranza all’allenamento. Può comportare inoltre, difficoltà nel mantenere la concentrazione, bradicardia, arteriosclerosi e insulino-resistenza.

 

FUNZIONI DELL’ORMONE DELLA CRESCITA

Il GH promuove l’assorbimento di acqua a livello intestinale e la ritenzione di sodio a livello renale con relativo accumulo di fluidi extracellulari e un aumento della pressione arteriosa. Semplificando e riassumendo il GH ha il compito di promuovere la crescita e il differenziamento dei tessuti e delle cellule del corpo umano. Vediamo le principali funzioni fisiologiche:

  • Ha un effetto iperglicemizzante
  • Ha un effetto lipolitico: aumenta il consumo di grassi ai fini energetici, diminuendo l’utilizzo del glicogeno corporeo, aumenta la secrezione di glucagone e migliora l’assorbimento degli acidi grassi
  • Ha effetto termogenico: aumenta la temperatura corporea contribuendo ad aumentare il dispendio calorico
  • Ha una funzione anabolica: inibisce processi tendenti ad utilizzare proteine corporee come fonte di energia
  • Ha effetto diretto sulla stimolazione di alcuni mediatori prodotti a livello epatico: tali molecole, insieme al GH, promuovono la produzione di proteine intracellulari promuovendo l’ipertrofia, la produzione di cartilagine e la crescita ossea
  • Promuove l’assorbimento di sodio e acqua a livello intestinale facendo aumentare la pressione sanguigna,
  • Stimola la proliferazione del sistema immunitario.

 

IL GH NELLO SPORT

L’assunzione di GH in adulti che non soffrono di carenze comprovate non avrebbe ragione di esistere, se non fosse che, nella pratica, molti atleti di fitness, bodybuilding e sport agonistici ne fanno uso, tanto da rientrare nella categoria delle sostanze dopanti a tutti gli effetti. Gli atleti assumono l’ormone della crescita sintetico per svariati motivi:

  • Aumenta la lipolisi: aiuta a far sì che il corpo utilizzi i grassi come fonte di energia,
  • Favorisce la ritenzione idrica aumentando la massa muscolare
  • Stimola la sintesi proteica promuovendo l’aumento della massa magra e la crescita muscolare
  • Interviene nella secrezione di glucagone che spinge le cellule ad utilizzare gli acidi grassi invece dei carboidrati come fonte di energia.

L’attività sportiva, e principalmente bodybuilding e fitness, sono un notevole stimolo alla produzione di GH. Durante esercizi di lunga durata possiamo notare un picco tra la mezz’ora e l’ora.

 

EFFETTI COLLATERALI

Nonostante i numerosi effetti positivi, l’assunzione di GH senza un effettivo bisogno a causa di deficit comprovato, può comportare numerosi effetti dannosi per la nostra salute:

  • Formazione di edemi a causa dell’aumento di ritenzione idrica
  • Aumento della peluria
  • Diminuzione della libido
  • Problemi cardiaci
  • Aumento della dimensione di ghiandole ed organi
  • Insorgenza di insulino-resistenza
  • Cefalea, disturbi visivi
  • Possibile insorgenza di cancro

Ecco perché gli atleti non ne dovrebbero fare uso, o meglio, nessuno ne dovrebbe fare uso se non per scopi prettamente medici e come terapia a patologie documentate.

 

COME STIMOLARE LA PRODUZIONE DI GH NATURALMENTE

Per stimolare, in maniera naturale, il nostro corpo ad aumentare la secrezione di GH ci sono due sistemi e consistono nella dieta e nell’esercizio fisico.

DIETA: l’alimentazione deve basarsi sull’assunzione di molti alimenti proteici e pochissimi zuccheri e carboidrati. Questo in quanto l’ipoglicemia è un fortissimo stimolo all’incremento della secrezione di GH. Non è di sicuro comunque una dieta equilibrata e sostenibile a lungo termine: i carboidrati sono fondamentali per il nostro corpo come fonte energetica. Un’alimentazione equilibrata e sana è sempre la scelta migliore.

WORKOUT: l’allenamento deve essere di tipo anaerobico con conseguente produzione di lattato in quanto la secrezione di GH è stimolata da livelli elevati di acido lattico.

Un altro sistema può essere incrementare l’assunzione di aminoacidi come arginina e lisina.

 

Contattaci e penseremo a tutte le valutazioni del caso in base ai tuoi obiettivi.

TI AIUTEREMO A DIVENTARE LA VERSIONE MIGLIORE DI TE!

 


Categoria: Alimentazione equilibrata, Allenamento in palestra

Commenti: Nessun commento

Per poter commentare è necessario accedere al portale.

Log-in